Microterapia - iniettore SIT

La Mesoterapia, è una tecnica iniettiva per la somministrazione di farmaci in microdosi, in sede intradermica, in modo di
portare il farmaco dove necessita e renderlo meno invasivo (e meno tossico), prolungandone l'azione locale nel tempo.
 Un farmaco somministrato per via generale, arriva localmente in dose ridotta (5 - 10%) e scompare in poche ore.
 La somministrazione intradermica raggiunge livelli elevati localmente (30-40%), con permanenza di 12-24h
 Vengono utilizzati i medesimi farmaci che si usano generalmente per via sistemica e iniettandoli sulla proiezione
cutanea dell'organo che si vuole trattare, sede di patologia.
In Mesoterapia l'obiettivo è di portare il farmaco sulla zona da trattare ma più superficialmente possibile, si utilizzano
aghi con lunghezza di 4 mm, (non sono disponibili aghi più corti per ragioni di tecnica produttiva) quindi il farmaco viene
depositato nel derma profondo, salvo utilizzare particolari accorgimenti (iniezione con ago inclinato a 45°) poco precisi.
 Trova applicazione in molti campi della Medicina:
Ortopedia, Reumatologia e Traumatologia
Terapia del dolore
Angiologia e Medicina Sportiva
Dermatologia e Medicina Estetica


La Microterapia:  si propone di facilitare la tecnica iniettiva con una innovazione esente da rischi e da controindicazioni.

Iniettore SIT

L'ago del SIT è lungo solo 2 mm., con diametro extrafine (26G = 0,26mm).
 Questa misura consente di depositare il farmaco al livello del derma  papillare, sotto lo
strato corneo dell'epidermide, senza toccare la vascolarizzazione ed i nervi superficiali.
L'iniettore SIT ha la forma di un imbuto rovesciato, il bordo esterno distende la cute
e favorisce la penetrazione dell'ago posto al centro, poi la cute ritorna al cessare della
pressione e chiude il foro, evitando riflussi.
Può rimanere in superfice una piccola goccia, dovuta allo scarico della tensione del
pistone di gomma della siringa

 

 



Vantaggi

- Iniezioni indolori perché l'ago non raggiunge terminazioni nervose
- Ridotta formazione di ematomi, non si raggiunge lo strato delle venule, solo i capilari
- Assorbimento del farmaco lento, non raggiungendo le venule del derma profondo sottostante, va scarsamente in circolo e rimane attivo localmente a lungo.
- Nessuna lesione che possa causare esiti cicatriziali
- Si innesta su normali siringhe Luer, come un normale ago da iniezione.



La tecnica

Essendo la dose assai piccola  (0,03 - 0,04 ml) 25 - 30 iniezioni con un ml. circa , le prime volte è utile usare siringhe da 1ml, per fare la mano a dosare con precisione la dose da iniettare.
Una volta innestato sulla siringa, la parte a campana va posata sulla pelle e va mantenuta  premuta durante l'iniezione.
La forma del S.I.T. obbliga la pelle a tendersi ed a curvarsi, in modo da rendere l'iniezione indolore e non traumatica.
La pelle ritorna alla tensione normale al termine della iniezione, quando si rilascia la pressione ed il foro di  iniezione
 si rinchiude impedendo il riflusso del farmaco iniettato, al contrario delle iniezioni di Mesoterapia con ago semplice.
Questa tecnica è stata comprovata sperimantalmente innumerevoli volte, la piccola goccia che rimane sulla pelle
dopo il rilascio della pressione è dovuta alla tensione del pistone di gomma nera della siringa che si comporta come
una camera elastica.
La tecnica della Microterapia superficiale, ottenibile con l'uso del S.I.T. consente al farmaco iniettato di svolgere la
sua massima attività e permette di evitare gli effetti collaterali ed i fattori di rischio della Mesoterapia classica:

1- evita rottura di venule superficiali con susseguenti ematomi
2- evita di raggiungere il livello delle venule, quindi in farmaco non viene assorbito rapidamente
3- evita lesioni al derma profondo con esiti cicatriziali indesiderati
4- evita iniezioni dolorose a causa di lacerazioni delle terminazioni nervose superficiali.

La Microterapia si propone come nuovo metodo di trattamento mesoterapico,  esente da rischi  e da fenomeni
collaterali indesiderati, utile nel trattamento della cellulite ed in ogni pratica che richieda l'uso della Mesoterapia.

Execution time: 0.00910