BIO PLASMA - Soft Surgery - Soft Chirurgia - Chirurgia Soft

 


 

BioPlasma 

 Dispositivo per elettrochirurgia al Plasma

 

BIOPLASMA :  I PUNTI DI FORZA DEL NOSTRO NUOVO APPARECCHIO MEDICALE

 

 

Per comprendere meglio le caratteristiche dell’apparecchio medicale “Bioplasma” da noi commercializzato  sottoponiamo alla Vostra attenzione, in sintesi, i punti innovativi che lo distinguono da quelli attualmente presenti sul mercato elettromedicale

 

  1. il Bioplasma è un apparecchio innovativo perché offre  un superiore spettro di applicazioni e peculiari risultati nei tempi di guarigione, lavora anche  sul vascolare ed ha il pregio di essere modulabile. Esso è dotato di tasto Booster presente sul manipolo per incrementare -se necessario- il flusso  di energia al plasma, rispetto a specifici impieghi,  un esempio tra gli altri, per coagulare un capillare senza dover utilizzare altri dispositivi.

 

  1. Il Bioplasma è un apparecchio di avanzata tecnologia, costruito su indicazioni dei ricercatori del reparto di DERMATOLOGIA del più importante istituto di ricerca di Milano, con valenza non solo nazionale ma a livello mondiale. Tra l’altro in base ai test clinici già effettuati all’interno della stessa struttura stiamo programmando la presentazione del nostro apparecchio al comitato etico che in seguito ci darà la possibilità di intraprendere il percorso del report clinico con le relative pubblicazioni scientifiche.

 

  1. Non è un apparecchio tascabile, perché si è privilegiato  un criterio di stabilità dei suoi componenti ma è facilmente trasportabile perché costruito con leghe leggere ma solide. Prossimamente  proporremo anche altre versioni che si adatteranno ai bisogni sicuramente diversi di Vostri colleghi impegnati in altre specializzazioni che non siano solo quelle di medicina estetica.

 

  1. Ricordiamo che il Bioplasma non è un radio bisturi e non è simile ad un radio bisturi: il paragone non è possibile in ragione della diversa frequenza e potenza. Il nostro dispositivo è un elettrodermoabrasore ad alta frequenza (Hyfrecator). Tutte le indicazioni terapeutiche da noi menzionate nel manuale d’ uso sono presenti in qualsiasi dispositivo simile alla nostra categoria di appartenenza (Hyfrecator).

Il primo di questi dispositivi è stato prodotto nel 1940 dalla Birtcher Corporation di Los Angeles negli USA proprio per le applicazioni da noi presentate. Un certo numero di produttori ora producono “Hyfrecators”. Da allora si ricorre al nome “Hyfrecators ( come nel campo dei prodotti farmaceutici il tradenamed “aspirina”) per riferirsi a qualsiasi apparato elettrochirurgico senza piastra di riferimento a terra e produzione di energia visibile sotto forma di scintilla ).

 

  1. L’ energia prodotta sotto forma di Plasma (Glow o bagliore) dal nostro apparecchio BIOPLASMA non essendo corrente elettrica, non segue alcun percorso elettrico minore e quindi nel caso di interventi di BLEFAROPLASTICA o XANTELASMI non  viaggia assolutamente nel nervo ottico. La forma di energia prodotta genera nel primissimo strato tissutale, una elevazione di temperatura in grado di generare una vaporizzazione/sublimazione tissutale. Sebbene la temperatura del PLASMA sia molto elevata, per effetto della dissipazione circostante, la temperatura media sulla superficie è di 60 ° gradi Celsius  circa e quindi non provoca dolore.

 

  1. Correttamente  sotto un profilo scientifico,  indichiamo la nostra apparecchiatura come ablativa, nella sua corretta accezione : l’ABLAZIONE è il processo di rimozione di materiale dalla superficie di un oggetto mediante processi di vaporizzazione, sublimazione ed erosione. Il termine si trova spesso in fisica spaziale associato con il rientro in atmosfera, in glaciologia, in medicina ed in protezione antincendio passiva.

Il BIOPLASMA generando  una vaporizzazione/sublimazione tissutale è da considerarsi ablativo, anche se, lo sottolineiamo,  non sfiora le delicatissime strutture sottostanti e non provoca dolore.

 

 MANUALE D' USO

Il dispositivo rientra nella categoria degli apparecchi termocoaguloelettroabrasori ad alta

frequenza. Il principio di funzionamento al quale il dispositivo si riferisce è quello della

ionizzazione dei gas.

La ionizzazione di un gas è un processo per il quale un gas, inizialmente neutro, viene

ionizzato facendo passare al suo interno un forte campo elettromagnetico ad alta tensione.

Il fenomeno della scarica nei gas (nel nostro caso in aria) coincide con la rottura dielettrica

dei legami di isolamento dell’aria.

Il generatore produce tramite un oscillatore sinusoidale ad alta frequenza impulsi ad alta

tensione in grado di superare il normale isolamento elettrico dell’aria.

L’energia che ne scaturisce, visibile sotto forma di forte bagliore e chiamata Plasma.

BioPlasma con caratteristiche di tipo no-contact, trova la sua applicazione in interventi di

soft surgery specie in dermatologia, ginecologia, odontoiatria, otorinolaringoiatria, chirurgia

estetica.

Grazie alla produzione di energia al plasma, il tessuto in prossimità al puntale del

dispositivo viene vaporizzato senza fare esplodere le cellule.

Le peculiarità di questo dispositivo sono molto importanti, in quanto rivoluzionano il modo

di intervenire in elettrochirurgia.

 

I pregi di questa tecnica sono qui riassunte:

 

 

Il dispositivo può essere utilizzato efficacemente anche per interventi ambulatoriali di:

 

      ·    Xantelasmi

      ·    Verruche in genere

      ·    Cheratosi seborroiche

      ·    Discromie

      ·    Cisti

      ·    Cheloidi

      ·    Microlifting

 

 

 

 

 

 

BIOPLASMA

La chirurgia con il dispositivo elettronico Bioplasma apre un nuovo campo d’applicazione

dell’alta frequenza molto sofisticato, che permette un ampliamento ed un miglioramento

delle tecniche chirurgiche.

Tale tecnologia rappresenta una notevole evoluzione rispetto all’elettrochirurgia

tradizionale, pratica ormai consolidata da anni di utilizzo, ma che comunque ha, per sua

stessa natura, notevoli limitazioni.

La chirurgia con il Bioplasma attua un lavoro atraumatico del tessuto ed una coagulazione

gentile. Il taglio dei tessuti, senza pressione o schiacciamento delle cellule, avviene

sempre ad una temperatura media di dissipazione ai 60°.

Il taglio è ottenuto in seguito ad una emissione di energia al plasma pulsata ad una

frequenza particolare, in genere oltre i 150 Khz. Ne consegue un taglio pulito, freddo,

facile alla cicatrizzazione che non produce formazione di cheloidi. Si elimina quasi

completamente il dolore post-operatorio. Il coagulo avviene per denaturazione proteica

attorno ai 60°.

Con il Bioplasma si può intervenire direttamente sulla cute, operando in vicinanza delle

cosiddette zone “delicate”, ma soprattutto, avendo la caratteristica di lavorare a

temperature di circa 60°, denatura le cellule stimolandole a produrre Collagene, ottenendo

una guarigione molto più veloce. Risulta inoltre ridotto il dolore del paziente e limitata, in

modo sostanziale, la formazione di cheloidi , con evidenti vantaggi cicatriziali e quindi

estetici.

Il Bioplasma può, in molte applicazioni ablative, sostituire il LASER, accorciando

notevolmente i tempi operativi, agevolando gli utilizzatori in quanto la precisione chirurgica

è superiore; riducendo anche i costi. Ne consegue quindi una tecnica innovativa, pratica

all’uso, adatta per tutte le chirurgie leggere.

Il Bioplasma a differenza di altri metodi elettrochirurgici tradizionali configurati sia in

monopolare che in bipolare, non invia ai tessuti correnti di alcun tipo. Questo, fa del

Bioplasma un dispositivo sicuro, attuabile anche su soggetti che per via della loro

incompatibilità (Pacemaker, impianti ecc.) non possono essere sottoposti ad

elettrochirurgia tradizionale.

Il dispositivo non necessità di alcun collegamento con il paziente, ne tanto meno di piastre

di ritorno. L’emissione di energia al plasma avviene in modo spontaneo, semplicemente

sfiorando il tessuto con l’ago del manipolo. Il Plasma generato è visibile sotto forma di

forte bagliore (Glow) con assenza di arco elettrico. Il lavoro svolto dall’energia, è di tipo

ablativo.

 

Caratteristiche tecniche di BioPlasma

 

Dispositivo per elettrochirurgia al Plasma

 

Execution time: 0.01376